Perchè andare dallo psicologo

    Perchè andare dallo psicologo

    “Lo psicologo è per i matti!”
    “io sono fatto così e cambiare è impossibile!”
    “è impossibile risolvere i problemi parlando!”
    “Meglio parlare con un amico!”
    “è troppo costoso!”

    Ecco alcuni pregiudizi che ancora oggi frenano le persone dall’andare dallo psicologo, permane l’idea del “bisogna farcela da soli” e la convinzione che parlarne con amici e familiari sia lo stesso.
    Quando una persona ha un problema fisico in maniera naturale si rivolge ad un medico. Quando il problema è psicologico, purtroppo, non avviene la stessa cosa. La paura di mostrare le proprie debolezze può frenare la decisione di confrontarsi con un professionista. Questo blocco può essere dovuto alla paura di conoscere aspetti di sé inattesi e magari negativi che destabilizzano. Ma un vero cambiamento può nascere solo così!
    Allora perché andare dallo psicologo?
    Il confronto con uno psicologo può fornire strumenti e strategie per intraprendere un lavoro vero e proprio su sé stessi, mantenendo le giuste distanze e instaurando un rapporto senza paura di essere giudicati.
    Decidere di affidarsi ad un professionista è una scelta importante. Sicuramente ha un costo a livello economico, ma questo dev’essere visto come un investimento per la promozione della propria salute, mentale e fisica.